La Francia condanna Kerviel in due anni, l’Italia dopo sette non ha ancora emessa la sentenza per bancarotta contro Tanzi

Jerome Kerviel è stato condannato a cinque anni di carcere. Kerviel è l'ex un trader della SocGen, la Société Générale, che provocò alla banca francese una perdita di 5 miliardi di euro. La frode emerse nei primi 2008. Il poco più che trentenne Kerviel aveva assunto (all'insaputa dei suoi superiori?)  posizioni finanziarie per un totale […]

Banca d’Italia, la Vigilanza deve prevenire le deviazioni del sistema creditizio

Il Credito Cooperativo Fiorentino presieduto da Denis Verdini è stato visitato dalla Vigilanza sotto la pressione delle indagini della magistratura di Firenze. L'ispezione è avvenuta tra il febbraio e il maggio 2010 quando già erano scattate le inchieste giudiziarie. Il governatore di Banca d'Italia, Mario Draghi, durante il suo mandato ha riorganizzato la banca centrale. […]

Credito Cooperativo Fiorentino, l’ispezione di Bankitalia/2: il gioco delle tre tavolette

Il 4 maggio 2009 – scrive la Vigilanza nella relazione ispettiva sul Credito Cooperativo Fiorentino – il consiglio d'amministrazione dell'istituto che Denis Verdini presiede dal 1990 approva una delibera per l'acquisto di un immobile. La spesa è di 4 milioni di euro più Iva, senza considerare i costi di ristrutturazione; la società venditrice è l'Alfieri […]

Caso P3, Bankitalia nomina due ossi duri negli organi straordinari del Credito Cooperativo Fiorentino

Fu colto con le mani nel sacco Gianpiero Fiorani, che attinse ai depositi della Popolare di Lodi per scalare l'Antonveneta, servendosi di prestanome. Agiva in barba a qualsiasi organismo di controllo interno Bruno Sonzogni, padre-padrone della Bipop- Carire, che erogava prestiti agli amici in modo discrezionale. E ora scopriamo che anche Denis Verdini, da presidente […]

top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi