Una tangente da 38 milioni per entrare nell'affare dei termovalorizzatori messi in gara in Sicilianel 2002 dal governo Cuffaro e rimessi in gara nel 2009 dopo che la Ue aveva dichiarati illegittimi i bandi. Una vicenda da cui è scaturito un ampio contenzioso legale, tuttora in corso, che oppone la Regione siciliana alle società ex aggiudicatarie.

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2014-01-28/in-sicilia-pagata-tangente-38-milioni-i-termovalorizzatori-mai-costruiti-183520.shtml?uuid=ABdg5rs&fromSearch